facebook twitter linkedin viadeo
Italiano flagArabo flagInglese flagFrancese flagTedesco flagPortoghese flagRusso flagSpagnolo flag

Categorie

Banner

Articoli recenti

Commenti recenti

Banner

Tu sei “serendipito”?

Autore: Francesca Morlino - Primo piano - del: 3 maggio 2017

Chiariamo la domanda: sei pronto a cogliere il segno del caso e notarlo al momento giusto? Sei pronto, dunque, ad esclamare: “Ah, ecco!”, “Guarda un po’!”, “Però, questa non me l’aspettavo!” e così via? > E, dunque, sarà accaduto, almeno una volta nella vita, di esserti imbattuto in situazioni assolutamente inaspettate e dalle quali hai riscontrato giovamento? Ebbene, se questo è successo, allora hai vissuto un vero e proprio momento di “serendipità”. > A volte accadono quelle cosiddette “coincidenze significative”, che ci fanno riflettere su come un certo episodio, del tutto casuale, abbia realmente reso indimenticabile e determinante quella particolare esperienza. > La serendipità, però, esige che si espletino almeno alcune condizioni psicologiche interiori, consce ed inconsce, che toccano la propria esperienza esterna nel modo tale da ritenere quell’episodio particolarmente fortunato. > Eh sì, perché la serendipità ha a che fare con un atteggiamento positivo, ottimista e curioso della persona. Colui che dimostra particolare capacità di operare in maniera predisposta al nuovo, di credere che i colpi di fortuna accadono davvero nella vita, di avere il piacere di imbattersi e di incontrare qualcosa o qualcuno, ha effettiva capacità di muoversi entro la sfera creativa e produttiva della serendipità. Non a caso, molti studiosi (psicologi, sociologi, economisti, esperti di comunicazione) hanno rilevato che una mente aperta, predisposta alle emozioni positive, e addirittura particolarmente affaccendata (cioè capace di scandagliare velocemente ed in profondità potenziali fonti di informazioni utili), si rileva altresì piuttosto propensa a vivere momenti di straordinaria serendipità. > Per dirla in altri termini: con un particolare modo di pensare e di agire, alcune persone aumentano la possibilità di creare, riconoscere ed afferrare opportunità straordinarie nella propria vita. Ecco perché coloro che hanno una grande rete di contatti sociali, che hanno uno sguardo ampio su varie attività, che sono abbastanza rilassati da notare una possibilità quando si presenta, favoriscono una certa capacità di trarre giovamento da ciò che gli accade. > Non è detto, poi, che necessariamente ciò che accade sia un fatto fortunato, ma l’attribuzione di una connotazione positiva all’evento vissuto dipende molto dalla percezione di sé nel momento in cui si è verificato il fatto stesso e dalla maniera in cui si argomenta ciò che è accaduto. Ciò per dire che, spesso, una coscienza ricettiva crea una piattaforma mentale per scoperte creative e visioni inaspettate. Chi prende a cuore questo insegnamento non può di certo forzare il destino, ma perlomeno può piegarlo a proprio favore, dandogli una connotazione almeno propositiva. > E allora, per comprendere quelli che Eraclito definiva “i confini dell’anima”, cioè per dare spessore ed avvalorare quei fenomeni cosiddetti irrazionali, cominciamo a far caso alle coincidenze, sapendo che esse hanno un’accezione talmente profonda da assumere reale significato quando si rivelano come fenomeni di sincronicità. Essi sono collegati in modo acasuale, e non in base ad una catena di cause ed effetti in cui l’individuo possa riconoscere qualcosa di intenzionale; il loro verificarsi è sempre accompagnato da profonda esperienza emotiva che di solito si manifesta contemporaneamente all’evento; il contenuto dell’esperienza sincronistica, ciò che l’evento è, ha un carattere invariabilmente simbolico, che è quasi sempre legato al fatto che queste coincidenze si verificano in concomitanza con cambiamenti di vita importanti. E, comunque, un evento sincronistico segna sempre una svolta nelle storie della nostra personale esistenza. > Viene spontaneo augurare a tutti di non essere ciechi davanti a simili coincidenze nella vita di ogni giorno né di privare la propria vita della sua dimensione di bellezza. Buona serendipità a tutti! Fai clic qui per rispondere o inoltrare il messaggio.

Raffaella Scorrano

Segnala questo articolo ad un amico Segnala questo articolo ad un amico - Commenta »

Lyoness… 10 opportunità di guadagno e non solo….

Autore: Francesca Morlino - Primo piano - del: 29 novembre 2016

Lyoness non ci dà solo 10 opportunità di guadagno!
Ma ci gratifica con obiettivi che se ben studiati e applicati con metodo e strategia ci aumentano le soddisfazioni non solo economiche ma sopratutto motivazionali per noi e tutta la mia rete!!15202757_10154906296769236_4080819829634316581_n

Segnala questo articolo ad un amico Segnala questo articolo ad un amico - Commenta »

Le fioretta in bottiglia riempie gli scaffali

Autore: Francesca Morlino - Primo piano, Rassegna Stampa De.Co. - del: 26 novembre 2016

Presentato il progetto Fioretta. Un sentito ringraziamento ad Storti Alberto per il fondamentale contributo !!

Lodevole inizativa!!

15252642_1561641020519882_5498270475962108860_o

Segnala questo articolo ad un amico Segnala questo articolo ad un amico - Commenta »

Autore: Francesca Morlino - Primo piano - del: 4 novembre 2016

Leggi attentamente!
Rifletti!

Quanto ti costerebbe in DENARO&TEMPO andare in

-TURCHIAlyconet2 lyconet

Segnala questo articolo ad un amico Segnala questo articolo ad un amico - Commenta »


Pagina 1 di 505123456102030Successive »

Categorie

Banner

Articoli recenti

Commenti recenti

Banner