facebook twitter linkedin viadeo
Italiano flagArabo flagInglese flagFrancese flagTedesco flagPortoghese flagRusso flagSpagnolo flag

Categorie

Articoli recenti

Commenti recenti

Fabio Volo e il marketing della citazione

Autore: admin - Primo piano - del: 23 febbraio 2012

Pensavano di avere avuto un’idea geniale Stefano Mendicino e Michele Mastroianni, due giovani sviluppatori che avevano creato e pubblicato sull’iTunes Store un’applicazione che estrapolava circa 150 frasi celebri dai romanzi di Fabio Volo. Il successo era arrivato in fretta: i due avevano già venduto 600 copie con un guadagno di più o meno 300 euro, grazie alla passione tutta italiana per aforismi, massime e tutto quello che c’è di simile.

Idea che però non è piaciuta a Mondadori, editore dei libri di Fabio Volo, che ha chiesto mediante i suoi legali di rimuovere l’applicazione del canale di vendita perché viola il diritto d’autore. Evidentemente i testi del celebre attore e conduttore radiofonico fruttano un bel po’ di quattrini e Mondadori non intende spartirli con nessuno, anche se secondo i due ragazzi l’App avrebbe semmai incrementato la pubblicità per gli scritti di Volo, aumentando il giro d’affari dei suoi libri.

In risposta all’ammonimento degli avvocati, infatti, Stefano e Michele hanno scritto una lettera aperta all’editore che sta facendo il giro del web, dividendo l’opinione pubblica: danno ragione alle motivazioni legali, ma invitano a quantificare questa proprietà intellettuale per verificare se valga davvero la pena investire risorse per bloccare questo genere di iniziative o sarebbe meglio concentrarsi su quali strategie adottare per stare al passo con il web e i social media in genere.

visualizza l’articolo completo su: Linkiesta.it

Università LUM “Jean Monnet”

Corso di International Marketing a.a. 2011/2012

Francesco Giambersio francescogiambersio@gmail.com

Prof. Roberto De Donno dedonno@lum.it

Categoria: Primo piano - 2 Commenti »


Segnala questo articolo ad un amico Segnala questo articolo ad un amico | Stampa questa pagina

2 Risposte a: “Fabio Volo e il marketing della citazione”

  1. Domenico Graziano scrive:
    23 febbraio 2012 ore 17:45

    Come scrive male questo autore, anche volgare.

  2. Luca Garramone scrive:
    24 febbraio 2012 ore 13:11

    L’applicazione può essere considerato uno strumento per incuriosire il cliente/consumatore e quindi stimolarlo all’acquisto del libro. Per me può essere considerato un elemento positivo per la vendita del prodotto.

Commenti

E-mail

Sito web

Pagina 1 di 11

Categorie

Banner

Newsletter

Articoli recenti

Commenti recenti

Banner