facebook twitter linkedin viadeo
Italiano flagArabo flagInglese flagFrancese flagTedesco flagPortoghese flagRusso flagSpagnolo flag

Categorie

Articoli recenti

Commenti recenti

Elenco articoli caregoria: Marketing internazionale, Primo piano

Zhou, banchiere da top ten dopo la corsa al made in Italy

Autore: admin - del: 15 settembre 2014

zhouZhou Xiaochuan, 66 anni, da 12 è il governatore  della People’s bank of China.

In Italia ha fatto caccia grossa.  nel giro di sei mesi la sua banca ha messo sul piatto 3,1 miliardi su Piazza Affari.  Prima con la strategia dei piccoli passi per non far lievitare il prezzo delle azioni. Poi, ha scoperto le carte e a raffica ha investito in Eni, Enel, Fiat, Telecom italia, Prysmian. l’ultimo affare è di qualche giorno fa, con una puntata su Generali di cui ha messo in portafoglio il 2,014%. tanto che la banca del Popolo è stata è stata la new entry della classifica “Borsa 2014″. Un ranking scalato fino a piazzarsi all’ottavo posto.

Difficile fare i calcoli, ma si stima che il valore di portafoglio di aziende quotate italiane arrivi a sfiorare 8 miliardi.

Leggi l’articolo completo su: Il Corriere della Sera

Essere pellegrini sulla via per ritrovare pace e bellezza

Autore: admin - del: 8 settembre 2014

IL CAMMINO DI SANTIAGO DE COMPOSTELA 1Un anno fa la Regione ha approvato il tracciato della Via Francigena del Sud, percorsa nel Medioevo dai pellegrini che si spingevano fino a Gerusalemme, scegliendo i porti pugliesi per l’imbarco. Da Canterbury a Roma – il primo pellegrino è datato 990- e quindi da Roma verso la Puglia, spessissimo passando da Monte Sant’Angelo, per pregare sulla tomba dell’Arcangelo prima del viaggio in mare. Ma la devozione portava i pellegrini anche verso la Galizia, verso la finibus terrae  e la to,ba di San Giacomo.. Questo ramo, il cammino di Santiago di Compostela, è percorso,  a piedi o in bicicletta, ogni anno a migliaia di persone.

Quando si cammina, zaino in spalla, si è soli con se stessi, ma insieme a tanti altri: avvicinarsi a Santiago, percorrere anche solo qualche tappa e non tutti i 900 chilometri, iniziando dal lato spagnolo o francese  dei Pirenei, è quasi  creare una comunità di uomini e donne di tutte le età che cercano la fontanella prima di attraversare sotto al sole immense distese di  campi dove non c’è null’altro che stoppie tagliate, qualche vbigneto e le montagne in lontananza.

Lungo il cammino c’è chi prega e chi ripensa ad amori perduti con la voglia di ricominciare; c’è chi cede allo sconforto della fatica a chi si lascia andare alla vastità  senza confini di una  terra pulsante; e c’è  chi approfitta del viaggio per ritrovare la bellezza di un luogo noto, come la cattedrale di Pampalona. E si arriva alla fine del percorso, anche senza raggiungere Santiago, con una conchiglia in mano (simbolo del cammino, che i pellegrini quelli veri , raccoglievano a Finisterre e usavano per bere).

Leggi l’articolo completo su: http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/

POSITIVE MARKETING: CON UN SORRISO SI LAVORA MEGLIO

Autore: Antonio Cotardo - del: 18 marzo 2014

hihhihhiDobbiamo essere positivi!

Si lo so, vi sembrerà sicuramente scontato, ma quanti di voi hanno mai prestato veramente attenzione al contesto della pubblicità? Nessuno vorrebbe che la propria pubblicità fosse associata ad un evento negativo che possa di riflesso influenzare la percezione del prodotto o del brand. Nonostante questo però, , accade più frequentemente di quanto si possa immaginare. Queste considerazioni sono il risultato di studi e ricerche che hanno preso corpo negli Stati Uniti, e che oltreoceano si sono imposti modificando sensibilmente il modo di investire. Positive Marketing: così viene definita la strategia di comunicazione che guarda al futuro. Anche nel mercato che ci coinvolge più da vicino è il momento di trasferire i valori del contenuto al prodotto e al brand. BuoneNotizie si propone come precursore a livello europeo, offrendo la possibilità di usufruire del proprio contenuto nativo per generare nell’utente un’esperienza positiva. Non solo. BuoneNotizie emerge come esempio naturale adeguato per favorire il coinvolgimento dei sensi, dell’emotività e del pensiero razionale, stimolando gli utenti ed incrementando la propensione al consumo. BuoneNotizie si avvale di una pubblicità contestuale sui suoi servizi e sulle sue notizie comunicando il valore dell’informazione alla pubblicità, modificando la percezione del lettore e creando o rafforzando il patto fiduciario con il consumatore stesso, fondato sullo scambio dei valori. Se inoltre si analizza il modo in cui sta evolvendo la relazione tra brand e consumatore e si prende coscienza della quantità di informazioni pubblicitarie che circondano l’utente, il Positive Marketing si afferma come risposta e soluzione. Il vero ed unico modo per differenziarsi dai competitors è servirsi di un contesto di fondo positivo. Del resto come dico sempre, un sorriso non dura che un istante, ma il suo ricordo è eterno!

Il marketing a portata di mouse! :) :) ;)

QUALI SARANNO I MESTIERI DEL FUTURO???

Autore: Antonio Cotardo - del: 4 ottobre 2013

i-lavori-del-futuro-300x211Ci sarà disoccupazione????

Se già al giorno d’oggi scegliere una “carriera” o un percorso di studi è una cosa davvero difficile, immaginiamo di postare questa domanda al futuro cercando di capire quali saranno i propri desideri, ma allo stesso tempo quali saranno le professioni più richieste nel futuro, dato che specializzarsi in un campo per cui non c’è domanda porta al rischio di rimanere senza lavoro. Proprio per questo motivo DegreeQuery ha individuato quelle che saranno le professioni più richieste del futuro alcune delle quali, ritengo decisamente controverse!

La prima fra tutte è l’ Ingegnere genetico. La domanda di medici è sempre stata molto alta: nel futuro però si svilupperà ancora di più la domanda di esperti di genetica. Con problemi etici non banali, ad esempio se si immagina di progettare a tavolino un figlio.

Tecnici robotici. I robot avranno un’importanza sempre maggiore nel quotidiano, con la crescente intelligenza (o se volete, al “robotizzazione”) di oggetti di uso comune che inizieranno ad essere in grado di interagire con gli utilizzatori e di intervenire direttamente nelle attività. L’auto che si guida da sola è solo un esempio.

“Skyfarmers”. La domanda di generi alimentari, con l’incremento della popolazione mondiale, sarà sempre più elevata. Questo richiederà un nuovo approccio all’agricoltura, con lo sviluppo di quello che viene chiamato “skyfarming”, una tecnica che utilizza fattorie impiantate su vari piani di appositi grattacieli.

Psicologi e psichiatri. Un americano su cinque assume farmaci psicotropi, come gli antidepressivi, a segnare un “disagio mentale” crescente  che avrà bisogno di un supporto specialistico di professionisti. Impazziremo o cosa????
Il marketing a portata di mouse! :) :) :)


Categorie

Banner

Newsletter

Articoli recenti

Commenti recenti

Banner