facebook twitter linkedin viadeo
Italiano flagArabo flagInglese flagFrancese flagTedesco flagPortoghese flagRusso flagSpagnolo flag

Categorie

Articoli recenti

Commenti recenti

Elenco articoli caregoria: Editoriali, I miei articoli, Primo piano

BOLOGNA CITY BRANDING: CREAZIONE DI UN’IDENTITA’ SPECIFICA DELLA CITTA’

Autore: Antonio Cotardo - del: 25 gennaio 2014

download (2)Il gelato è più buono dei tortellini?

Beh, potrà sembrare davvero molto strano ma è quello che risulta da una ricerca promossa dal Comune di Bologna. L’indagine è stata effettuata con l’obiettivo di migliorare le politiche di marketing territoriale di Bologna attraverso la definizione di un posizionamento distintivo della città e la conseguente creazione di un’identità specifica, che venga percepita come tale dai turisti e nella quale si riconoscano tutti i cittadini. Il progetto, avviato ad ottobre 2012, è stato sviluppato con l’analisi della reputation-web di Bologna e proponendo un questionario sia qualitativo che quantitativo ai cittadini, stranieri e italiani, che hanno trascorso a Bologna un periodo di tempo.La ricerca ha evidenziato come gli italiani associno la città di Bologna soprattutto al calcio, mentre gli stranieri adorano il carattere amichevole della città ed in particolare il gelato che amano degustare sotto ai portici. Un po’ a sorpresa, infatti, Bologna all’estero viene associata soprattutto a questa rinomata cultura del gelato: non sarà per caso perché alle porte della città si trova il Museo del Gelato dello storico marchio Carpigiani? Non mancano, però, gli elementi negativi: la città infatti viene vista come costosa, trafficata, inquinata e sporca! Le prossime fasi del progetto prevedono l’attivazione di un bando di concorso internazionale per la definizione di un logo commerciale di Bologna e di un pay off che sintetizzino il posizionamento del brand e che verranno poi utilizzati per la promozione strategica della città. Bisogna dunque definire in modo chiaro il proprio posizionamento e trasmettere un’immagine precisa e specifica della propria identità, poiché questi sono elementi fondamentali per poter competere con successo sul mercato, e questo vale per una città tanto quanto per un’azienda o una piccola attività. La creazione del proprio logo e di un’immagine coordinata riconoscibile sono due passi fondamentali per comunicare questi aspetti. Altrettanto importante è proteggere il proprio brand e la sua riconoscibilità attraverso la registrazione del marchio. Tutto questo è marketing.
Il marketing a portata di mouse! :) :) :)

TURISTI SBADATI: META’ DI LORO DIMENTICA SCARPE E VESTITI!

Autore: Antonio Cotardo - del: 20 gennaio 2014

download (1)Cellulare, portafogli, vestiti, scarpe, tablet…….avete davvero preso tutto?

Ebbene si, bisogna ammettere che nonostante scrupolosi controlli prima di ripartire, magari amplificati dal compagno di camera un po’ ( si fa per dire) pignolo, molti di noi hanno dimenticato delle vere e proprie fortune in albergo, e il caricabatteria è indiscutibilmente l’oggetto più dimenticato!
Al caricabatteria poi si aggiungono la biancheria intima, dimenticata in camera e nei posti più insoliti, come ad esempio qualche turista ha il vizio di dimenticare i calzini sullo sportello del box doccia!
Ma se da una parte l’oggetto piu dimenticato è il caricabatteria, dall’altra parte quello meno dimenticato è la fotocamera digitale. Davvero strano non trovate?? E voi cosa dimenticate di solito in vacanza???

Il marketing a portata di mouse! :) :) :)  

Nuovo Presidente per le De.Co. Vicentine

Autore: admin - del: 16 gennaio 2014

I miei complimenti al Nuovo Presidente del “tavolo di coordinamento dei Comuni De.Co” ed a tutta la Provincia di Vicenza per i risultati raggiunti “per” e “con” le De.Co..

                                                                          Roberto De Donno

 presidente

Davide Cadore, 31 anni di Lupiola di Sandrigo, è il nuovo presidente del “Tavolo di coordinamento dei comuni per le De.Co”. L´elezione dei vertici dell´organismo, che riunisce rappresentanti di 55 comuni vicentini per un totale di ottanta prodotti De.Co, si è svolta lunedì scorso alla Camera di Commercio, nella sede del consorzio Vicenzaè, che offre al Tavolo un supporto di segreteria. Vice presidente è stato eletto Angelo Irienti.

Il Tavolo, nato nel 2010, è sostenuto dall´associazione Amici delle De.Co, dai Coldiretti e dalla Confraternita dei ristoratori De.Co.. Sandrigo, dove Cadore è assessore al sociale, è presente al Tavolo dal 2012 con il suo bacalà alla Vicentina, la cui qualità è controllata dalla Confraternita del bacalà con sede a Sandrigo e dalla Festa del Bacalà che si celebra ogni settembre nella piazza sandricense.

«Mi sono subito appassionato al tema – spiega il neo presidente Cadore – innanzitutto perché ci ho scorto una grande opportunità di promozione per Sandrigo e in secondo luogo perché l´argomento nutrizione agroalimentare rientra nella mia sfera professionale. L´anno scorso abbiamo capito che dovevamo imparare a parlare con una voce sola e a pensare in grande».

Il Tavolo ha studiato un percorso che lo scorso 30 novembre ha fatto convergere in villa Cordellina a Montecchio Maggiore i rappresentanti degli oltre cinquanta comuni De.Co della provincia, insieme alle categorie agricole, alla regione, alla provincia e alle Pro loco. È qui che è stata lanciata l´idea di partecipare ad Expo 2015. «Abbiamo cercato – conclude Davide Cadore – di non disperdere le forze che si sono raccolte intorno alle De.Co, e così abbiamo favorito la nascita di un´associazione, Amici delle De.Co, fatta da enti e appassionati che hanno idee e progetti per valorizzare una rete territoriale troppo spesso dimenticata».

da Il Giornale di Vicenza

http://www.comunideco.it/

 

PAGATI PER FARE LA PIPI’ IN GIRO PER IL MONDO!

Autore: Antonio Cotardo - del: 16 gennaio 2014

images (3)Chi l’avrebbe mai detto!
Una startup newyorkese è alla ricerca di alcuni dipendenti per un lavoro insolito: andare a fare la pipì nei bagni pubblici in giro per tutto il mondo. La società dal nome Toilet Finder,  infatti,  gestisce un sito che offre indicazioni e recensioni per trovare i bagni pubblici, affrontando così un problema comune a molti viaggiatori, ma anche a quelle persone che hanno un costante bisogno di andare in bagno.

Il sito sarebbe in grosso sviluppo, ecco perchè la società è alla ricerca immediata di collaboratori, che riceveranno una paga di 100 dollari al giorno per utilizzare bagni pubblici e scrivere recensioni su di essi. L’insolito annuncio di lavoro chiede agli interessati di fornire “esempi del proprio lavoro”, e noi siamo proprio curiosi di sapere a cosa allude tale esempio. Speriamo non si tratti della solita risposta “ cerco qualcuno che abbia gia esperienza! “

Il marketing a portata di mouse! :) :) :)


Categorie

Banner

Newsletter

Articoli recenti

Commenti recenti

Banner